Giovedì 10 maggio ha avuto luogo, presso i locali di Agenzia Futura a Cassano d’Adda, il primo incontro dedicato alla nuova tutela nata nell’ambito delle assicurazioni sulla vita: la polizza LONG TERM CARE, l’assicurazione contro la perdita di autosufficienza.

Con l’aumento della speranza di vita e il calo del tasso di natalità, è più frequente il rischio, per la popolazione italiana, che singoli individui possano trovarsi in gravi situazioni di non poter più svolgere in autonomia attività quotidiane normalmente date per scontate, come:

  • Lavarsi
  • Vestirsi e svestirsi
  • Alimentarsi
  • Controllare le proprie funzioni corporali
  • Spostarsi
  • Andare al bagno e usarlo

Nei gravi casi in cui un individuo non sia in grado di svolgere almeno quattro di queste sei attività, si trova in situazione di non autosufficienza, le cui conseguenze colpiscono sia le famiglie, oltre che sul lato umano anche sull’aspetto dei risparmi familiari accumulati, sia gli individui singoli, perchè si troverebbero soli quando non sono più in grado di affrontare la vita quotidiana.

 

La perdita delle capacità fisiche può derivare da malattia, piuttosto che da infortunio o incidente, oppure può essere dovuta all’invecchiamento.

 

 

Per far fronte a tutto ciò è stata pensata la soluzione di UnipolSai Autonomia.

Con la partecipazione di Marco Tagliabue, responsabile per la formazione dei Family Welfare nell’area di Milano e Brianza, sono stati illustrati agli invitati gli scenari che generano il rischio, e le soluzioni offerte da UnipolSai.

In chiusura dell’incontro, conclusosi con un aperitivo offerto agli invitati, sono disponibili, a chiunque interessi approfondire l’argomento, i nostri Family Welfare:

 

Se vuoi approfondire l’argomento con un video chiaro e semplice, clicca qui.

 

 

Lascia un commento